Vai al contenuto

GUIDE / PARIGI / COSA VEDERE A PARIGI

Galeries Lafayette Parigi: La Guida Pratica

Alla scoperta delle Galeries Lafayette: Negozi e Cose da Fare e Vedere, Storia e Curiosità, Come Arrivarci e come visitare la celebre terrazza con vista su Parigi!

Le Galeries Lafayette, storico tempio dello shopping parigino e capolavoro d’art nouveau, sono molto più di un centro commerciale: un vero e proprio concentrato di lusso, eleganza e meraviglie architettoniche.

Le Galeries Lafayette hanno incantato milioni di parigini e viaggiatori nell’arco di oltre un secolo, con il loro favoloso palazzo sul Boulevard Haussmann, uno dei più celebri tra i grandi viali parigini voluti per l’appunto dal Barone Haussmann, che nella seconda metà dell’Ottocento plasmò il tessuto della città rendendola quel capolavoro d’eleganza che è oggi. Inaugurate nel 1893 dai visionari cugini Théophile Bader e Alphonse Kahn, le Galeries Lafayette hanno fatto la storia dei grandi magazzini europei, portando moda e bellezza nelle case di intere generazioni di parigini.

Oggi non sono solo una vetrina del buon gusto e della moda francese, ma anche una vera e propria attrazione per il viaggiatore. Difficile non restare incantati dalla favolosa cupola in ferro e vetro policromo che sormonta la sala principale, dalle balconate dorate e dai decori che rendono le Galeries Lafayette un vero capolavoro d’art nouveau. Fortunato chi ci viene nel periodo natalizio, quando luminarie e addobbi creano un paese dei balocchi a misura di grande e piccino, mentre nella bella stagione non si può non salire sulla meravigliosa terrazza, che vanta una delle più belle viste su Parigi.

Galeries Lafayette: Cosa Fare e Vedere nel Tempio dello Shopping Parigino

Le Galeries Lafayette non sono semplicemente un centro commerciale, sono una vera e propria cattedrale del consumo. La sua elegante sede storica, oggi nota come Galeries Lafayette Haussmann per differenziarla dalle altre sedi più moderne del marchio, è una delle migliori testimonianze del fascino e dello sfarzo della Belle Époque, un luogo che merita d’esser visto a prescindere dalle intenzioni meramente consumistiche.

Vien difficile pensare che questo gigante del commercio, che ora ha sedi in tutto il mondo, sia l’erede del minuscolo negozio dei cugini alsaziani Théophile Bader e Alphonse Kahn, un buco di 70 metri quadri all’incrocio tra rue La Fayette e rue de la Chaussée d’Antin. Evidentemente i due ci sapevano fare nel commercio, tant’è che nel giro di pochi anni “Aux Galeries Lafayette” riuscì a conquistare il cuore della borghesia parigina e non solo, al punto che i due cugini riuscirono ad acquistare l’intero stabile e poi quello accanto, e via via fino al 1912, quando un grande lavoro di rinnovamento diede vita a quel capolavoro d’art nouveau che sono le Galeries Lafayette come le conosciamo oggi.

Le Galeries Lafayette erano già all’epoca pensate per essere uno spazio per la flânerie, per passare del tempo, osservare la gente e magari godersi una passeggiata con le amiche, un concetto imitato da tutti i moderni centri commerciali. Al suo interno c’erano anche una sala da tè e una sala lettura, oltre ad un fitto programma di eventi culturali e sfilate di moda. E anche se i tempi sono cambiati e le gallerie si sono adeguate alle aspettative dei visitatori di oggi, qualcosa del fascino dei vecchi tempi ancora resiste.

Oggi le Galeries Lafayette offrono una vasta selezione di marchi e prodotti, dalla moda agli accessori, dai cosmetici ai prodotti di bellezza, per concludere con gli articoli per la casa e la gastronomia. Oltre allo storico edificio delle Galeries Lafayette Haussmann, ce ne sono altri due proprio accanto, le Galeries Lafayette Homme, dedicato alla moda e agli accessori da uomo, e le Galeries Lafayette La Maison & Gourmet, focalizzato sulla casa e la gastronomia. L’offerta – pur essendo mediamente di fascia alta – spazia dagli articoli più accessibili a quelli più lussuosi, con negozi di marchi celebri come Chanel, Christian Dior, Cartier, Louis Vuitton e Rolex.

Non mancano ristoranti e bar dove è possibile godersi un drink, un bicchiere di vino o una bevanda calda, oppure assaggiare qualche prelibatezza della cucina e della pasticceria francese. E dopo aver dato un’occhiata alle vetrine o aver soddisfatto il proprio craving per lo shopping, non perdete l’occasione di salire fin sopra la terrazza delle Galeries Lafayette per godere di una vista panoramica mozzafiato sui tetti di Parigi e magari fermarvi a bere qualcosa, magari al tramonto, magari con qualcuno di speciale, comunque con vista.

Shopping alle Galeries Lafayette Haussmann

Quando si parla di Galeries Lafayette a Parigi, indubbiamente ci si riferisce allo storico edificio alle spalle dell’Opéra Garnier, al civico 40 di Boulevard Haussmann: sette piani di negozi, con un’offerta prevalentemente orientata a donne e bambini. Si va dall’abbigliamento e accessori fino alla cosmetica. Al quarto piano è interamente dedicato alle scarpe, il che lo rende uno dei più grandi negozi di calzature in Europa, con una straordinaria selezione di scarpe firmate, modelli all’avanguardia e sneaker in edizione limitata provenienti da quasi 200 diverse marche.

Il terzo piano ospita il “Re(Store) Galeries Lafayette“, inaugurato di recente, un grande spazio dedicato alla moda di seconda mano, e da accesso anche alla nuova attrazione della galleria, una passerella in vetro trasparente lunga 9 metri e posizionata a 16 metri d’altezza, che offre una vertiginosa prospettiva sulla cupola.

Wellness Galerie: Spa e Cura del Corpo nelle Galeries Lafayette

Tra le nuove attrazioni delle Galeries Lafayette c’è la Wellness Galerie, oltre 3.000 metri quadrati interamente dedicati al relax e al benessere. Gli ambienti dalle tonalità calde e dalle forme arrotondate, vagamente ispirati al design degli anni ’70, ospitano una spa e sale dove è possibile concedersi esperienze di bellezza e benessere professionali. Ad esempio, si può partecipare a sedute di crioterapia, osteopatia e linfodrenaggio, una vasta gamma di trattamenti estetici tra cui manicure, pedicure, massaggi, e corsi e lezioni su tematiche legate al benessere e allo sport. Per farsi un’idea dei servizi offerti si può dare un’occhiata al sito ufficiale della Wellness Galerie.

La Terrazza delle Galeries Lafayette

Chi dà giusto una sbirciata alla cupola e alle vetrine, certamente si perde una delle attrazioni più belle delle Galeries Lafayette. Salite (gratuitamente) all’ultimo piano, dove si trova una bella terrazza che si apre sul magnifico panorama dei tetti di Parigi, con tanto di Torre Eiffel sullo sfondo. Volendo prolungare il piacere, ci si può concedere un drink o anche un pasto al Créatures (aperto solo da maggio a settembre), il ristorante vegetariano che serve piatti leggeri e al mattino dolci e croissant appena sfornati.

Galeries Lafayette Homme e Galeries Lafayette La Maison & Gourmet

Proprio accanto alla sede storica, ci sono altri due centri commerciali che espandono la vasta offerta delle Galeries Lafayette, uno dedicato esclusivamente alla moda maschile e l’altro ai prodotti ed accessori di design per la casa e alla gastronomia. Le Galeries Lafayette Homme si raggiungono facilmente dalla galleria principale per mezzo di un passaggio sopraelevato in vetro che collega i due edifici. Parimenti a quella femminile, anche l’offerta maschile vanta una selezione di tutto rispetto, con oltre 500 marchi di prestigio distribuiti su quattro piani.

Le Galeries Lafayette La Maison & Gourmet si trovano invece proprio di fronte, al 35 di Boulevard Haussmann. Sicuramente vale la pena fare un giro negli oltre 3.500 metri quadrati di delizie gastronomiche, con negozi gourmet e ristoranti, nonché un wine bar con una selezione di oltre 2.500 vini provenienti da tutto il mondo. Anche qui il focus è sul lusso culinario, con ostriche, champagne, tartufi, cioccolatini e alta pasticceria. L’offerta di ristorazione è piuttosto internazionale e variegata. Tra questi spicca il locale dello chef francese di origine coreana Pierre Sang, che offre un nuovo concetto fusion coreano.

Non mancano i negozi che vendono ingredienti e prodotti per gourmet, dal tè alla carne, come la rinomata Maison Le Bourdonnec, una macelleria di fascia alta che funge anche da ristorante e serve carne alla griglia e salumi. L’offerta è completata dall’ampia scelta di oggetti d’arredo e accessori di design, con decine di negozi che spaziano dalle stoviglie alla biancheria.

Lezioni di Cucina Francese nelle Galeries Lafayette

Le Galeries Lafayette non sono un centro commerciale da fruire soltanto in maniera passiva: durante tutto l’anno sono animate da una serie di eventi, corsi e laboratori, che permettono sia alla gente del posto che ai turisti di imparare nuove cose e mettersi alla prova con le delizie della cucina francese. Inoltre, 1-2 volte a settimana al quarto piano delle Galeries Lafayette Haussmann si tiene una sfilata di moda della durata di circa 30 minuti. I visitatori che volessero assistere possono farlo semplicemente prenotando un biglietto.

Lezioni di Cucina e Pasticceria alle Galeries Lafayette

Come detto, le Galeries Lafayette mettono in scena il meglio del buon gusto e della sofisticatezza francese, sia in termini di moda, sia di cucina. Un’esperienza fuori dal comune è sicuramente quella di partecipare ad uno dei workshop culinari della Ferrandi Kitchen, lo spazio culinario all’interno delle Galeries Lafayette dell’École Grégoire Ferrandi Paris, una delle più rinomate scuole d’alta cucina francesi, che negli anni ha sfornato almeno una decina di chef stellati.

Ci si può confrontare con una lezione di cucina di 2 ore (in inglese o francese), che offre l’opportunità di apprendere qualche base della gastronomia francese e confrontarsi con la preparazione di un primo o un secondo, oppure con una lezione di pasticceria francese, che si concentra sulla preparazione di alcuni dolci iconici, come la Tarte Tatin, la St-Honoré con crema di castagne, pere e vaniglia o dolci natalizi quando di stagione. In entrambi i casi l’esperienza va prenotata in anticipo.

Workshop di Macarons alle Galeries Lafayette

E che ne dite di imparare a fare i macarons apprendendo i segreti del mestiere direttamente da un maestro pasticcere francese? La Macaron Class alle Galeries Lafayette è probabilmente la più carina tra le attività proposte, si tiene 2-3 volte a settimana (in inglese o francese), e dura circa 1,5 ore. Si parte da zero, quindi è un’attività adatta anche a principianti e famiglie, e si imparano tutti i trucchi, dalla preparazione della crema alla cottura dell’impasto. Ovviamente, i macarons che farete potrete gustarli sul posto o portarli a casa, ammesso che saprete resistere. Anche qui, la prenotazione è essenziale.

Orari di Apertura delle Galeries Lafayette

Le Galeries Lafayette Haussmann sono aperte dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 20.30 e la domenica e festivi dalle 11.00 alle 20.00. Le Galeries Lafayette Le Gourmet hanno orari di apertura un po’ diversi: dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 21.30, mentre la domenica e nei giorni festivi osservano il classico orario dalle 11.00 alle 20.00.

Come Arrivare alle Galeries Lafayette

Le Galeries Lafayette si trovano nel cuore di Parigi, sul celebre Boulevard Haussmann, rinomato viale dello shopping alle spalle dell’Opéra. Ci si arriva con una passeggiata di 20-30 minuti da Place de la Concorde, oppure con la metropolitana: la stazione Chaussée d’Antin-La Fayette (linee 7 e 9) si trova proprio davanti l’ingresso delle Galeries Lafayette, mentre a pochi minuti di cammino ci sono le stazioni Havre-Caumartin (linee 3 e 9), Trinité (linea 12) e Opéra (linee 3, 7 e 8). In alternativa, le stazioni della RER più vicine sono Auber (linea A) e Haussmann St-Lazare (linea B).

Cosa Vedere nei Dintorni delle Galeries Lafayette

L’isolato in cui sorgono le Galeries Lafayette Haussmann è un vero paradiso per gli amanti dello shopping! Basta andare qualche metro più in là per incontrare i meravigliosi Grand Magasin Printemps, fondati nel 1865 da un giovane ed audace imprenditore di nome Jules Jaluzot. Seppur inspiegabilmente meno famosi delle Galeries Lafayette, la loro storia è di gran lunga più affascinante: sono stati tra i primi edifici parigini ad avere la corrente elettrica e gli ascensori e qui è nato il concetto di saldi che conosciamo oggi.

Si snodano su due antichi palazzi, il primo del 1883 e il secondo del 1910, che sfoggiano raffinati decori art nouveau e vantano una notevole cupola in vetro policromo finemente decorato alta oltre 40 metri, progettata da René Binet nel 1910 e realizzata dai maestri vetrai di Brière. Anche qui la gamma di prodotti è decisamente vasta e divisa tra uomo, donna e gastronomia. Vale la pena andarci anche solo per ammirarne l’architettura, le iconiche vetrine (specialmente nel periodo natalizio) e salire sulla terrazza (gratis) per ammirare la vista su Parigi.

Si può poi percorrere tutto il Boulevard Haussmann verso est, fino ad incontrare il Museo Grévin, il celebre museo delle cere di Parigi. I viali si susseguono l’uno dopo l’altro in linea retta, costeggiati da eleganti palazzi del periodo haussmanniano, café, ristoranti e decine di teatri, rendendo quest’area una delle più vivaci e frequentate della città.

Ad un passo dalle Galeries Lafayette si può invece ammirare la celebre Opéra Garnier, e con una breve e tranquilla passeggiata si raggiunge Place Vendôme, uno degli epicentri del lusso parigino, e quindi gli Champs Élysées e il Giardino delle Tuileries, noto per il famoso Museo dell’Orangerie, che tra l’altro custodisce i principali dipinti del ciclo delle Ninfee di Monet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *