Cosa Vedere a Riga: alla scoperta della capitale della Lettonia

Riga Cosa Vedere: Casa delle Teste Nere

Incastonata tra le altre due Repubbliche Baltiche (Estonia e Lituania) e chiusa tra Russia e Bielorussia, la Lettonia è un vero gioiello affacciato sul Mar Baltico, all’interfaccia tra il mondo occidentale e le porte di quella frammistione con l’oriente che è il passaggio verso il mondo russo.

Come i Paesi vicini la Lettonia è una terra che nei secoli ha sempre cercato con forza l’indipendenza, ma è quasi sempre stata dominata da altri popoli, non a caso a Riga, la capitale, uno dei monumenti più importanti è quello che celebra l’indipendenza.

Riga Lettonia - Cosa Vedere a Riga - Riga Latvia

La Lettonia è oggi uno dei Paesi dell’Unione Europea, adotta l’Euro come moneta e non è difficile incontrare qualcuno che sappia un po’ di inglese, ma fino al 1991 era parte integrante dell’URSS, tant’è che circa il 40% della popolazione parla fluentemente russo e i cittadini originari russi rappresentano quasi il 30% della popolazione.

Riga, la capitale della Lettonia, sorge lungo le sponde della Daugava, a pochi chilometri dal mare. E’ una città di quasi 700 mila abitanti che oggi rappresenta un connubio di storia e modernità, con un centro storico che è uno dei più importanti esempi del Liberty nell’Est europeo.

COME ARRIVARE A RIGA E IN QUALE PERIODO

Visitare Riga è piuttosto facile, è una città piccola e compatta. La maggior parte dei monumenti si trova nella Città Vecchia, che tra l’altro è facilmente raggiungibile dall’aeroporto anche in autobus.

Ci sono collegamenti diretti con l’Italia operati soprattutto dall’ottima compagnia di bandiera AirBaltic. Riga dista circa 300 km da Tallinn e le due città sono ben collegate da autobus o dai Q400 bimotore turboelica della Air Baltic.

Il clima è mite in estate e freddo in inverno con temperature che possono scendere di più di qualche grado sotto lo zero, le ore di illuminazione risentono anche se poco della latitudine, in tarda primavera si hanno anche 17 ore di luce al giorno, contro le 6-7 d’inverno.

COSA VEDERE A RIGA: VECCHIA RIGA

Il cuore di Riga è sicuramente la Città Vecchia, conosciuta anche come VecRiga o Old Riga, ricca di palazzi storici e belle piazze, nelle quali si respira un’aria veramente europea.

Uno dei palazzi che di solito si incontra per primo è la Casa delle Teste Nere, nella Piazza del Municipio, edificio che anticamente era la sede delle corporazioni cittadine e deve il nome alla Confraternita delle Teste Nere, la gilda dei mercanti, che erano soliti indossare per l’appunto copricapi scuri durante le loro riunioni, anche per devozione al loro Santo Protettore, originario dell’Africa.

La Casa delle Teste Nere è un palazzo al quale gli abitanti di Riga sono molto legati e, per certi versi, è simbolo della rinascita e dell’indipendenza del Paese. Costruito nel ‘300 ha subito pesanti bombardamenti da parte dei tedeschi durante la seconda guerra mondiale, per poi essere raso al suolo da parte delle truppe sovietiche.

Nella seconda metà degli anni ’90 è stato oggetto di una fedele e meticolosa ricostruzione sulla base di tutti i dettagli presenti in archivio circa la costruzione originaria, lavori conclusi nel 1999. Oggi ospita l’ente del turismo e alcuni uffici amministrativi comunali.

Riga Cosa Vedere: Casa delle Teste Nere
La Casa delle Teste Nere di Riga

Sempre parlando di Gilde e di Corporazioni Mercantili, ricordando che Riga è comunque situata vicino uno strategico sbocco a mare, incontriamo un’altra storia legata ad un altro palazzo, la Casa del Gatto, un edificio in art nouveau che originariamente presentava un gatto nero che voltava le spalle ad un altro edificio: la Camera di Commercio Maggiore.

Questo palazzo fu fatto costruire in segno di disprezzo da un ricco mercante al quale era stata rifiutata l’ammissione alla Camera di Commercio Maggiore con tutti i suoi privilegi. In seguito lo obbligarono ad invertire l’orientamento del gatto, che oggi guarda la strada.

Visitare Riga Vecchia Riga

Sempre nella Vecchia Riga si trova la Cattedrale di Riga, il duomo protestante della città e il più grande tra le Repubbliche Baltiche, misto di romanico, gotico e barocco.

Ma a svettare sulla città sono le torri della Chiesa di San Pietro, capolavoro gotico del culto protestante di Riga. E’ possibile salire sul campanile dal quale si gode di una gran bella vista su tutta la città.

Riga Cosa Vedere VecRiga Old Riga

Il cuore di Vecchia Riga è fatto di vicoletti e piazzette medievali dove tutto è pulito e curato, non è raro incontrare gruppi di turisti di varie nazionalità e localetti e ristorantini tipici.

Prendetevi tutto il tempo per vagare senza meta e scoprire gli angoli più antichi della città, per poi dirigervi verso i parchi che separano la città vecchia dai viali Kalpaka Bulvāris Merķeļa Iela.

Visitare Riga Vecchia Riga

Questi viali, insieme a quelli circostanti sono costeggiati da palazzi, negozi e condomini che sono dei magnifici esemplari di Art Nouveau, motivo per cui alcune guide accennano a Riga come la Parigi del BalticoAlberta Iela e Elizabetes Iela sono i viali più importanti della città, sul quale affacciano boutique e locali di livello.

E se la pioggia o il freddo imperversano concedetevi una tregua in uno dei centri commerciali più belli di Riga, la Galerija Riga.

COSA VEDERE A RIGA: UNA PASSEGGIATA NEI PARCHI LUNGO IL CANALE

Riga Cosa Vedere Parco Canale

I parchi di Riga sono meravigliosi, tranquilli, con un verde rigoglioso e fiori ovunque. Il Canale Pilsetas è ciò che resta dell’antico sistema difensivo della città ed oggi scorre nel cuore della città, circondato di prati verdi, fontane e statue. 

Non importa se fa freddo o se piove, prenditi del tempo e trascorrilo passeggiando nei parchi lungo il canale. Resta lungo la riva o sopra uno dei ponticelli ad ammirare lo scorrere dell’acqua e se sei in dolce compagnia concediti la più romantica delle passeggiate che Riga può regalarti. Prenditi tutto il tuo tempo e rilassati. 

Riga Cosa Vedere Canale

Volendo è possibile ammirare la città dall’acqua, concedendosi un giro su uno dei tanti battelli che navigano il canale, altrimenti seguendo i sentieri del Parco Bastejkalna invasi dal profumo di fiori si può raggiungere il Teatro dell’Opera.

L’Opera Nazionale Lettone è considerata il cuore pulsante della cultura lettone, ed ospita opere moderne e classiche del panorama internazionale in lingua originale, con traduzioni in lettone che scorrono su un monitor.

A pochi passi è possibile visitare il monumento più importante di Riga: il Monumento alla Libertà, alto 42 metri e simbolo di quella libertà che più volte e tanto il popolo lettone ha cercato.

COSA VEDERE A RIGA: IL MERCATO CENTRALE DI RIGA

Ad Est rispetto al centro storico troviamo un posto che merita assolutamente una visita: il Mercato Centrale di Riga, classificato insieme a Vecchia Riga come Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Il Rīgas Centrāltirgusè un enorme mercato dislocato in 5 padiglioni che originariamente erano degli hangar per i dirigibili Zeppelin tedeschi, espressione di architettura neoclassica e art déco.

Tremila banchi, settantaduemila metri quadrati di sapori, profumi, colori ed esperienze multisensoriali. Una vera e propria immersione nel gusto della cucina baltica che vi rapirà e vi confonderà, dal profumo del pollo arrosto ai colori sgargianti dei lamponi e dei mirtilli.

Il profumo del pane di segale appena sfornato che si mescola con i sentori del salmone affumicato, delle aringhe e dei formaggi. Pesce fritto, anguille, lamprede e caviale, contrattazioni e chiacchiere qua in lettone, la in russo, entrambe lingue diffuse ed utilizzate.

L’assortimento della merce è vasto, da cibarie di ottima qualità esposte ordinatamente sui banchi fino alle varie patacche da bazar, c’è di tutto. Chi ha visitato il Mercato Centrale di Budapest può immaginare di cosa parlo, ma non può immaginare la vastità di ciò che racconto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.