Vai al contenuto

GUIDE / PARIGI / COSA VEDERE A PARIGI

Città della Scienza Parigi: Biglietti e Guida Pratica

Guida alla Visita della Città della Scienza di Parigi: Cose da Vedere, Biglietti, Mostre Temporanee e Informazioni Pratiche.

La Città della Scienza di Parigi, la più grande d’Europa, è una meta imperdibile per le famiglie e per gli appassionati di tecnologia, con decine di sezioni interessanti e un vasto programma di mostre temporanee che esplorano i misteri del mondo che ci circonda.

La Città della Scienza di Parigi – o Cité des Sciences et de l’Industrie – è un museo davvero unico nel suo genere, che ha pochi rivali al mondo per grandezza e per ampiezza delle esposizioni e degli eventi dedicati a tutta la famiglia. Inaugurata nel 1986, la Città della Scienza di Parigi è il più grande museo della scienza in Europa, un vero polo educativo pensato per promuovere la ricerca scientifica e le meraviglie della tecnologia specialmente tra le nuove generazioni.

Situata in un edificio moderno all’interno del grande Parc de la Villette, alla periferia nord-est della città, la Cité des Sciences et de l’Industrie accoglie oltre cinque milioni di visitatori l’anno ed è una vera e propria città nella città, uno spazio enorme dove si può scoprire in maniera interattiva e coinvolgente i segreti della scienza, della tecnica e dell’universo. È un parco tematico adatto a tutta la famiglia: grandi e piccoli potranno toccare con mano tecnologie del passato e del futuro e esplorare le meraviglie della robotica e della genetica, scoprire i segreti dell’universo in uno dei più grandi planetari al mondo e molto altro!

Cosa Vedere nella Città della Scienza di Parigi

La Cité des Sciences et de l’Industrie è un complesso di musei ed esposizioni davvero grande: è facile trascorrere un’intera giornata tra i prati verdi del Parc de la Villette, sempre affollati di famiglie, e gli edifici squadrati di acciaio e vetro che ospitano le varie aree espositive del museo. C’è perfino un sommergibile autentico da visitare proprio accanto alla scintillante sfera de La Géode, che a sua volta nasconde un cinema IMAX con proiezioni su uno schermo curvo che avvolge lo spettatore a 180°.

Un posto incredibile per gli amanti della scienza e della tecnologia, suddiviso in quattro aree tematiche principali, ognuna con attrazioni adatte a diverse fasce d’età e capaci di stimolare e coinvolgere tanto gli adulti quanto i bambini. Le aree principali sono: Explora, la Cité des Enfants, il Géode e il Planetarium, a cui si affiancano decine di altre attrazioni e mostre temporanee che rendono la Città della Scienza di Parigi un museo che vale la pena visitare e rivisitare.

Explora

Explora è la principale area tematica della Città della Scienza di Parigi, si estende su oltre 30.000 metri quadrati ed è dedicata ad una serie di esposizioni permanenti sulle meraviglie del nostro pianeta e dell’universo, con sezioni che svelano i misteri della vita e della biologia, del linguaggio e della comunicazione, delle scienze dei materiali, della chimica e della fisica, ma anche delle tecnologie che plasmano la vita di tutti i giorni, dallo sfruttamento delle risorse allo sviluppo tecnologico e industriale. Il tutto con esperimenti, installazioni interattive e oggetti autentici che i visitatori possono vedere da vicino, dai motori dei razzi spaziali agli elicotteri.

La Città della Scienza di Parigi vanta decine di mostre permanenti dedicate alle meraviglie della scienza e della tecnica, sparse su più piani di un moderno edificio nel Parc de la Villette. Lo stesso biglietto permette di visitare anche tutte le mostre temporanee e diverse altre attrazioni, come il planetario ed il Sommergibile Argonaute.

Imperdibile la mostra dedicata alle meraviglie del cervello, che permette di scoprire le curiosità delle scienze cognitive in modo semplice e divertente, con giochi ed esperimenti. La mostra intitolata Le Grand Récit de l’Univers invece racconta l’affascinante storia che va dall’origine della materia all’espansione dell’universo lungo oltre 13 miliardi di anni. Gli appassionati di tecnologia apprezzeranno sicuramente le mostre dedicate ai robots e alle sfide della robotica contemporanea.

Per le famiglie ci sono ampie sezioni dove ci si può divertire con giochi di prospettiva ed illusioni ottiche, con il mondo del suono e della realtà virtuale, o con le meraviglie dei mondi sottomarini. Imperdibile la nuova sezione dedicata all’esplorazione spaziale, dove ci si può mettere nei panni di un astronauta e simulare l’esperienza di una missione spaziale. Tutto questo è arricchito da un fitto calendario di mostre temporanee, eventi e laboratori, che cambiano di mese in mese e sono inclusi nel normale biglietto d’ingresso della Città della Scienza di Parigi.

Planetarium

All’interno della Città della Scienza di Parigi potrete visitare anche il Planetarium – incluso nel biglietto – un luogo straordinario per gli amanti dell’astronomia che unisce fedeli e dettagliatissime proiezioni della volta celeste ad un interessante programma di proiezioni di documentari che coprono una vasta gamma di temi astronomici e scientifici. L’esperienza visiva è assicurata da un’innovativa tecnologia che comprende ben 10 proiettori laser ad alta definizione (8K), capaci di proiettare sulla cupola del planetario immagini incredibilmente dettagliate, con una sensazione di profondità e grandezza senza pari.

Ogni filmato ha una durata di circa 30-40 minuti ed il programma cambia ogni 2-3 settimane, per cui c’è sempre qualcosa di nuovo da vedere e da fare alla Cité des Sciences et de l’Industrie, il che spiega perché è così popolare tra le famiglie del posto! I documentari sono adatti a visitatori di tutte le età e spaziano su temi che vanno dalle meraviglie dell’universo, ai dinosauri, alle missioni spaziali, all’esplorazione lunare e all’incredibile esperienza della Stazione Spaziale Internazionale. Il calendario aggiornato degli eventi e delle proiezioni è consultabile qui.

Sommergibile Argonaute

L’Argonaute, un sommergibile d’attacco della Marina Francese risalente agli anni ’50, è una delle più affascinanti attrazioni della Città della Scienza di Parigi. Dismesso nel 1982 e trasformato in nave museo nel 1989, l’Argonaute ha prestato servizio attivo dal 1958 come ammiraglia della flotta sommergibilistica di Tolone, ha circumnavigato il globo ben 10 volte e ha trascorso oltre 32.000 ore immerso sotto il livello del mare.

Il Sommergibile Argonaute alla Città della Scienza di Parigi. La visita è inclusa nel biglietto e permette di entrare nel sommergibile e visitare gli spazi dove viveva l’equipaggio e le aree dedicate al combattimento. Foto: Leandro Neumann Ciuffo (CC BY 2.0 DEED)

Oggi è permanentemente in mostra sulla terraferma, accanto al Géode, accoglie delle mostre sugli oceani e permette ai visitatori di esplorarne gli interni, così da farsi un’idea delle condizioni di vita dei marinai a bordo e della complessa tecnologia che lo rende una cittadella sottomarina, capace di svolgere difficili missioni ed intercettare nemici a migliaia di metri di profondità. La visita, inclusa nel biglietto della Città della Scienza di Parigi, si può fare in autonomia e con l’ausilio di una audio-guida disponibile anche in italiano.

Mostre Temporanee

Ciò che rende la Città della Scienza di Parigi un posto davvero unico nel suo genere è la ricca offerta di eventi e mostre temporanee che offrono ai visitatori costantemente nuove opportunità di apprendimento e di scoperta. Per farsi un’idea delle mostre in corso si può consultare il programma aggiornato, che solitamente cambia ogni 3-6 mesi (ma le mostre più importanti durano anche più di un anno).

Tutte le mostre temporanee sono normalmente incluse nel biglietto, hanno sempre una forte componente interattiva che le rende particolarmente stimolanti e spaziano su una gran varietà di tematiche, dalle nuove frontiere dell’ingegneria al meraviglioso mondo dei microrganismi, dal comportamento degli animali ai cambiamenti climatici.

Cité des Enfants

La Cité des Enfants, ovvero la città dei bambini, offre due distinti spazi dislocati su una superficie di oltre 5000 mq, il primo riservato ai bambini tra i 2 e i 7 anni, il secondo a quelli tra i 5 e i 12 anni, dove i più piccoli possono mettersi alla prova con attività istruttive e ludiche pensate per stimolare la creatività e l’apprendimento attraverso il gioco e la socializzazione.

I bambini nella fascia tra i 2-7 anni giocano sotto la supervisione dei genitori attraverso cinque aree tematiche che stimolano i più piccoli alla conoscenza di sé stessi e del mondo che li circonda. Possono fare piccole esperienze con l’acqua e con l’aria e divertirsi in un cantiere di costruzioni a misura di bambino, con tanto di caschetto e casacca da operaio!

Invece, quelli tra i 5 e i 12 anni possono partecipare alle attività suddivise in sei aree tematiche che spaziano dalla scoperta delle capacità del corpo umano alla comunicazione. Possono improvvisarsi giornalisti, attori o registi in uno studio televisivo, scoprire i segreti degli insetti, divertirsi con giochi d’acqua e scoprire come viene prodotta l’elettricità e alcuni oggetti d’uso comune. L’accesso alla Cité des Enfants avviene ad orari prestabiliti (3 sessioni al mattino e 1-2 nel pomeriggio, ogni sessione dura 1,5 ore) e richiede un biglietto aggiuntivo acquistabile sul posto (13 €, anche gli adulti pagano).

La Géode

La Géode è una delle attrazioni più spettacolari della Città della Scienza di Parigi, una gigantesca sfera d’acciaio del diametro di 36 metri, praticamente l’equivalente di un palazzo di 12 piani, che nasconde all’interno un innovativo cinema IMAX da 400 posti, con uno schermo emisferico di 1.000 metri quadrati – uno dei più grandi al mondo – che copre un diametro di 26 metri, ovvero quasi l’intera sala!

Questo vertiginoso anfiteatro, unito alle tecnologie di proiezione ad altissima definizione, offre agli spettatori un’esperienza visiva straordinaria, con un programma incentrato sul documentario di qualità e sul cinema d’animazione. Si acquista sul posto un biglietto separato per ciascuno spettacolo.

Biglietti per la Città della Scienza di Parigi

I biglietti per la Città della Scienza di Parigi costano 13 € e si acquistano online. Con un unico biglietto si accede a tutte le mostre permanenti e temporanee, al planetario e al sommergibile Argonaute. Il biglietto vale per l’intera giornata, così si può visitare con calma tutte le mostre.

L’ingresso alla Città della Scienza di Parigi è gratuito per i possessori del Paris Pass.

Orari di Apertura della Città della Scienza di Parigi

La Città della Scienza di Parigi è aperta dalle 9.30 alle 18.00 dal martedì al sabato e dalle 9.30 alle 19.00 la domenica. Tuttavia ogni area ha un proprio orario:

  • Le mostre all’interno della Città della Scienza di Parigi aprono alle 10.00 e rispettano gli orari generali del museo;
  • La Cité des Enfants non è sempre aperta, ma prevede solo 4-5 sessioni di gruppo al giorno, solitamente a questi orari: 9:30, 11:30, 13:30, 15:30 e la domenica anche alle 17:30. Ogni sessione dura 1,5 ore e richiede un biglietto aggiuntivo al prezzo di 13 €;
  • Il Planetario ha continui spettacoli durante il giorno, per cui conviene andarci in tempo per lo spettacolo che si vuole vedere;
  • Il Sommergibile Argonaute offre visite con ingresso in piccoli gruppi ogni 15 minuti, dalle 10:30 alle 18:00.

La Città della Scienza di Parigi è chiusa il lunedì, il 1° gennaio, il 1° maggio e il 25 dicembre.

Come Arrivare alla Città della Scienza di Parigi

La Città della Scienza di Parigi si trova nel cuore del Parc de la Villette, nel XIX arrondissement, zona nord-orientale di Parigi. Si può raggiungere facilmente con la metro, le stazioni più vicine sono Porte de la Villette e Corentin Cariou (linea 7). Oppure si può andare in autobus: le linee 71, 139, 150, 152 fermano a Porte de la Villette, a pochi passi dall’entrata della Città della Scienza di Parigi. Un’ulteriore opzione è rappresentata dal tram T3b (Porte de Vincennes – Porte d’Asnières), che ferma sempre davanti alla stazione di Porte de la Villette.

Cosa Vedere nei Dintorni della Città della Scienza di Parigi

La Città della Scienza di Parigi si trova in una zona piuttosto periferica, ma non per questo priva di attrattive. Il Parc de la Villette è stato creato negli anni ’80 sull’area del vecchio mattatoio cittadino, ed oggi ospita anche la Cité de la Musique e la Philharmonie de Paris, due complessi d’architettura moderna che ospitano concerti e mostre di livello internazionale.

Vale la pena scoprire la pittoresca rete di canali navigabili che si snoda lungo tutto questo quadrante di Parigi e lambisce il parco: dal Canal Saint-Denis si può fare una passeggiata lungo il Canale dell’Ourcq fino al grande Bassin de la Villette. Da lì il Canal Saint-Martin arriva fino alla Senna. La rete dei Canali di Parigi è una delle attrazioni più interessanti e poco note della città. Si può anche navigare lungo il canale dal Parc de la Villette fino al Museo d’Orsay – in centro – o viceversa.

Foto di copertina: Guilhem Vellut (CC BY 2.0 DEED)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *